Cerca
  • ascomcastelfranco

Sangalli: "aiutiamo gli aspiranti imprenditori a germogliare"

"Le vie dell'innovazione sono infinite e alla portata di tutti. A Confcommercio piacerebbe essere un punto di riferimento".

Il presidente confederale ha partecipato a Milano a "Start-Up Factory", giornata dedicata a start up, imprese che voglio avviare un percorso di rete, aspiranti imprenditori, liberi professionisti e studenti.

"Le vie dell'innovazione sono infinite e alla portata di tutti. E anche fare impresa può essere alla portata di tutti: significa non essersi arresi, in un periodo storico che lascia in potenza certe possibilità e con pochi punti di riferimento. A noi di Confcommercio ci piacerebbe essere un punto di riferimento. I corpi intermedi - quelli che funzionano – sono importantissimi per la società. Una società sana, senza corpi intermedi e la loro capacità di dialogare e di fase sintesi, non può stare in piedi". Lo ha affermato, Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, allo spazio "Base" a Milano per "Start-Up Factory", giornata dedicata a start up, imprese che voglio avviare un percorso di rete, aspiranti imprenditori, liberi professionisti e studenti. L'iniziativa è ideata da Confcommercio Lombardia in collaborazione con Cariplo Factory. "Noi tutti - ha spiegato Sangalli - dobbiamo aiutare l'aspirante imprenditore a germogliare. L'eredità di questa giornata sarà l'avvio nelle sedi delle Confcommercio lombarde di uno sportello dedicato all'avvio di impresa. Dobbiamo offrire strumenti per crescere, senza sostituirci agli imprenditori perché nessuno potrà scendere in campo al loro posto. Si scende in campo insieme. Uniti si genera di più, un valore è che alla base del nostro impegno". Fabio Fulvio, responsabile settore politiche per lo sviluppo di Confcommercio, ha ricordato: "ogni anno in Italia nascono circa 300 mila nuove imprese. Di queste 171 mila sono di imprenditori alla prima esperienza, oltre il 50% hanno meno di di 35 anni. L'Italia è un Paese di imprenditori con 4 milioni di imprese, 1 milione in più di Francia e Germania, 2 milioni in più della Gran Bretagna". L'esperto di Confcommercio ha poi spiegato: "fattore chiave per il successo dell'impresa è la motivazione". Inoltre "l'idea deve rispondere ad un bisogno e avere un mercato. L'implementazione dall'idea è tutto: ha più probabilità di successo un'idea mediocre eseguita magistralmente che un'idea fantastica eseguita male". Quindi ci vuole attenzione sia ai numeri, al "business plan" che alle persone. "Tutte le imprese nascono insieme. Occorre scegliersi persone in gamba che completano le proprie competenze e persone con cui passare con piacere ore, giorni e notti di lavoro".

Fonte: www.confcommercio.it

3 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
  • facebook-square